Astrologia psicologica

L’Astrologia è una disciplina millenaria la cui nascita si fa risalire a popoli antecedenti ai Caldei (oltre il 2000 a.C.). I primi documenti scritti ci arrivano dagli  Assiri-Babilonesi, che al declinare della loro civiltà sapevano costruire i primi cartogrammi delle orbite di Sole e Luna, compilavano tabelle delle eclissi solari e lunari, calcolavano la rivoluzione dei pianeti visibili ad occhio nudo, che erano 7, precisavano la posizione di certe stelle nello zodiaco, dividevano lo zodiaco in 12 ripartizioni di 30° ciascuna, dando ad ognuna il nome di un animale.

Se all’inizio l’analisi astrologica era legata alla necessità di sapere l’andamento del clima e il successo o meno dei Re e dei popoli, con l’avvento della cultura greca si inizia ad analizzare l’oroscopo dell’individuo. In questo tempo si affermano anche le intuizioni di Ipparco della Precessione degli equinozi, dell’obliquità dell’Eclittica, della eccentricità dell’orbita solare e della corrispondenza tra i segni zodiacali e le varie parti del corpo. Tutto si basava sulla concezione cosmogonica dell’Universo, in cui siamo parti di un tutto, e dunque ciò che è in cielo equivale a ciò che è in terra.  Nel corso dei secoli dunque l’Astrologia si è sviluppata inizialmente come un tutto unico insieme all’Astronomia, successivamente in parallelo ad essa. Ricordiamo Tolemeo (II secolo d.C.) che scrive un trattato riepilogativo del sapere astrologico fino a quel momento, il Tetrabiblos, e afferma il sistema geocentrico che sarà preso come riferimento fino alla rivoluzione eliocentrica di Copernico. Non va comunque dimenticato che lo stesso Copernico insieme ad altri illustri personaggi del ‘400 e ‘500, quali Galileo, Leonardo da Vinci, Keplero poi, fino ad arrivare nel corso dei secoli più recentemente a Goethe e a Carl Gustav Jung, sono stati impegnati astrologi ed hanno usato questa disciplina quale strumento di conoscenza dell’uomo e del suo profondo, nonché delle vicende del mondo. Ma cosa studia l’Astrologia? Studia il Tema Natale, cioè la fotografia astrale dell’Universo alla nascita del soggetto, vista in riferimento ad esso. Si costruisce utilizzando data, ora e luogo di nascita della persona o dell’ente. Questa è la base dello studio astrologico e detto Tema Natale, o Oroscopo, può essere guardato con le varie lenti astrologiche: l’Astrologia psicologica ad esempio, ne legge le caratteristiche della personalità, i talenti, i blocchi; l’Astrologia della coppia si focalizza sulle relazioni interpersonali con un partner, affettivo, professionale o amicale che sia, l’Astrologia Karmica si focalizza sul dove la nostra anima sta andando e sul da dove proviene. L’Astrologia ci aiuta anche ad analizzare altri parametri sociale: ad esempio l’Astrologia Finanziaria studia il movimento della finanza (ad esempio la Borsa o le materie prime) in relazione ai movimenti astrali, l’Astrologia Mondiale analizza l’andamento di politica, economia e società. E’ possibile inoltre analizzare il Tema Natale di una azienda o ente, attraverso l’Astrologia Aziendale. Inoltre attraverso l’Astrologia possono essere lette le questioni del qui ed ora, ma anche del passato e le tendenze prossime. “Astra inclinant, sed non necessitant”, diceva S. Tommaso d’Aquino: l’Astrologia è uno strumento che ci è stato dato per meglio comprendere l’uomo e l’Universo. Pur se bistrattata e strumentalizzata da imbroglioni che nel tempo si sono succeduti, l’Astrologia rimane un’antica e sacra chiave interpretativa di quanto ci è stato dato e di quanto siamo noi, che siamo parte del Tutto.

Per partecipare alle nostre iniziative è necessario iscriversi all'associazione